D.M. Pesca Sportiva 2015

Calendario Eventi

loader

Altri Meteo

Rugby Subacqueo: Nuovo trionfo dei Mastini del Blu PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 31 Ottobre 2011 01:00

Terzo e meritato titolo italiano per i Mastini del Blu che nella finale, disputatasi nella piscina  di Barra (NA) dedicata al grande nuotatore Fritz Dennerlein, hanno affossato la Firenze Rugby Sub con un perentorio 7-0 che non lascia alcun dubbio sulla qualità della vittoria della squadra di casa.

La squadra napoletana ha messo in atto un gioco moderno, basato su aggressività fisica e ottima organizzazione di gioco, mentre quella di Firenze ha forse mostrato un migliore tasso tecnico individuale ma carenza di schemi e qualità di squadra.


E' opportuno per i meno esperti di questa disciplina fornire qualche dato tecnico. Il Rugby subacqueo viene giocato in piscine profonde 4 metri e le cui dimensioni sono di circa 10 metri per 15, le partite ufficiali durano due tempi di 15 minuti. Le squadre sono formate da 12 Atleti di cui sei in acqua e sei pronti a sostituirli durante il gioco, tutti i giocatori sono attrezzati con maschera, boccaglio e pinne le quali non devono superare i sessanta centimetri di lunghezza. Lo scopo del gioco è quello di introdurre la palla (essa ha circa le dimensioni di una palla da pallamano, la quale è piena d'acqua per consentirle di affondare) nel canestro difeso dalla squadra avversaria, posto sul fondo della piscina in corrispondenza  del lato corto dell'area di gioco.

Piena soddisfazione del Presidente FIPSAS di Napoli il quale, nel congratularsi con la Società partenopea, ha messo in risalto i risultati che quest'anno gli agonisti napoletani hanno conseguito nel settore della subacquea e del mare calcando il gradino più alto del podio.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 11 Gennaio 2012 01:15